News

SICUREZZA INFORMATICA - COME PROTEGGERSI DAGLI INTRUSI

La protezione dei dati sta assumendo un’importanza sempre più elevata.
 
I fatti dimostrano che gli attacchi informatici sono in rapida crescita e sempre più “devastanti”. I ceppi di ransomalware, sempre più evoluti e redditizi, incrementando l’utilizzo di critografia per mascherare il loro operato e modificando continuamente le proprie tattiche di diffusione mettono all’angolo i sistemi e le reti aziendali.
 
Prevenire le minacce, calcolare i rischi, mitigare gli effetti degli attacchi e intrusione nei dati sensibili: come possiamo gestire la sicurezza?
 
E’ necessario che le Aziende adottino sistemi e protezione efficaci e performanti per migliorare la sicurezza dell’intero impianto informatico. A seconda il caso si possono implementare o potenziare sistemi di sicurezza perimetrale (Firewall e sistemi antivirus), sistemi filtering e intrusion prevention system per la navigazione internet e un piano di restore dei dati o di Disaster Recovery.
 
Investire in sicurezza significa preservare il patrimonio di conoscenza dell’Azienda e garantirne la continuità operativa. Non si può rinunciare a proteggere il proprio valore, è indispensabile intervenire al meglio sia sui dati che gli strumenti che li elaborano (PC, rete e server).
 
Già prendendo consapevolezza del problema, non esponendosi a rischi e adottando semplici ma importanti comportamenti, procedure e precauzioni ridurremo drasticamente la vulnerabilità del nostro sistema.

Occorre:

  1. Fare attenzione alle email e ai link di phishing che arrivano dall’esterno. I messaggi email sono pensati per rubare l’identità, chiedono dati personali o indirizzano a siti web. Molta attenzione anche agli allegati, se il mittente o l’oggetto è sospetto (il mittente è spesso contraffatto); il più delle volte l’allegato contiene dei virus. Ricordate che mai nessun Ente pubblico, bancario, postale o di altra natura vi chiederà di riconfermare le credenziali via email. Attenzione quindi ai campanelli d’allarme.
  2. Scegliere una password sicura. Consigliamo di scegliere una password almeno di otto caratteri che contenga in sequenza numeri, lettere maiuscole, minuscole e caratteri speciali come @#$%^&. Si raccomanda di cambiarla periodicamente.
  3. Effettuare periodici backup dei dati. Questa operazione è così importante da trasformarsi in una vera e propria ancora di salvezza in caso di “attacco” informatico perché il salvataggio periodico argina drasticamente i danni.
  4. Eseguire pagamenti utilizzando carte prepagate. Per l’acquisto online è buona norma utilizzare carte prepagate. Per aumentarne poi la sicurezza consigliamo di attivare i sistemi di notifiche tramite email e sms a ogni transazione, in questo modo avremo il monitoraggio di tutti i pagamenti effettuati.
Nella malaugurata ipotesi di attacco bisogna, per prima cosa, isolare dalla rete il pc infettato spegnendo o scollegando la rete WiFi del notebook, in modo da impedire che altri file o PC siano criptati e rivolgersi immediatamente l’assistenza.
 
“La sicurezza informatica è un investimento, e non un costo”.

Gli esperti Binary Lab sono a vostra completa disposizione per fornirvi suggerimenti e soluzioni.

I nostri Partner